EU Cookie Law

Il segno delle idee

Il mio spazio creativo

Cataldo, il pesce canterino al Primo Maggio

bitola_feqyh_T0Il “Mar Piccolo” di Taranto è considerato un lago che sfocia nel mare. Tranquillo e riparato dalla navigazione di alto fondale. Quando si coltivavano le cozze De Cataldo parlava di “coltivazione diretta” di mitili,una specie di risaia salata, felice e languida alla luce del tramonto.

Questa cartolina è stata valida fino a ieri, oggi…

Dall’alba di questa mattina si osservano curiose bollicine che corrono frenetiche lungo tutto il “mare interno”. A ben vedere tutta questa effervescenza è prodotta da un insolito movimento di pesci.

Pesci che vanno avanti e subito tornano sulle loro pinne, girando quasi vorticosamente, saltando e ballando, qualcuno s’introtola nella sabbia e con la coda cerca di spostare la propria ombra come se fosse una conchiglia ancorata su quel preciso granello di scoglio..

Al primo essere animato che guizza fuori dall’acqua, si rivolge il figlio di un pescatore abituale del posto:  “Pesciolino ma che succede?”

“Bambino con chi credi di parlare? Io sono Cataldo, il gobione canterino e tu puoi chiamarmi signor Gobione da Mar Piccolo.”

“Signor pesce mi dica perché tante bollicine in mare?”

“Siamo tutti euforici. Ieri Nardoni, l’assessore alle risorse agroalimentari della regione insieme al presidente nazionale di Assocanapa, hanno seminato la cannabis sativa presso il Convento Battendieri, qui vicino. Certo è una coltivazione grazie alla quale si arriverà al tessuto della canapa, e serve anche per bio-riparare il terreno ma la cannabis è una famiglia stupefacente per le sue qualità rasserenanti e, fortunatamente, un colpo di vento ce ne ha portato un po’ in acqua…”

“Pesci allucinati?”

“Ehi piccolo, non scherzare che ci buttano subito in padella a friggere. Dai tuffati e vieni a cantare con me!”

“Cataldo che ti sei fumato il cervello? Sei tu che dovresti uscire dall’acqua e venire al concerto del primo maggio”

“Fratello umano, hai detto primo maggio non primo aprile, sii serio, lo so anch’io che a Rom..”

“Signor pesce mi delude. Alle mura greche ci saranno Caparezza, gli Afterhours, i Sud Sound System, Diodato, i 99 posse e perfino la Banda della posta con Capossela”

“Mura greche, ma qui a Taranto? Forse chi sogna sei tu”

“Vieni nella mia mano che ti porto”

“Guarda che sono un gobione, canto ma senza fare rime con le parole. Allora cosa proponi la padella o la brace,cosa c’è nel nostro futuro?”

“Sai come cantava Caparezza citando anche l’Ilva e il cielo rosso? Vieni a ballare … passa a miglior vita”

Your Comment

CAPTCHA: Completa l\'operazione sottostante *