EU Cookie Law

Il segno delle idee

Il mio spazio creativo

Intreccio marino

Alcuni momenti non hanno un significato razionale ma sembrano la proiezione dei miei desideri, del mio stato d’animo, di ciò di cui avrei bisogno se lo sapessi.

Capita di guardare il mare, di perdersi nei suoi riflessi di luce e di liberarsi così dalle preoccupazioni che bloccavano il flusso della vita che deve correre nelle vene, ma a volte non lo sento battere e mi dimentico il suono del suo impeto.

Eppure il mare prosciuga le mie forze al punto di stressare la tiroide e farmi venire il fiatone.

Altro che tisana rilassante, ma forse è così che funziona il mio cervello… deve produrre energia e se la tengo tutta per me stessa scoppio ma, se la butto tutta fuori… implodo. Però chi mi sta vicino ha seri problemi a recepire tutta la mia elettricità esuberante…. Che guaio.

Probabilmente è questo l’equilibrio che dobbiamo cercare, anche se non ne siamo consci. Dovremmo riuscire a trovare l’equilibrio dentro, fuori e fra di noi.

Fortuna che c’è il mare che assorbe tutto questo intreccio ingarbugliato e disarmonico.

Your Comment

CAPTCHA: Completa l\'operazione sottostante *