EU Cookie Law

L’icona che delira. Citazione

L’icona che delira. Citazione

Abbiamo il risultato finale. Non possediamo però la formula che rende possibile quel risultato. Questo è il problema del genio. Non ne abbiamo seguito l’evoluzione: l’abbiamo trovato già in atto. Ci siamo allora stupiti per il suo lavoro, ne abbiamo ammirato le opere, forse ci siamo perduti nella contemplazione di un particolare capolavoro. Sono elementi di conoscenza che ci sono arrivati lentamente addosso, da cui siamo stati investiti. Ma di cui ignoriamo la genesi.

Abbiamo il genio e la sua produzione straordinaria. Poco sappiamo di come quel determinato genio si sia formato, o per meglio dire costruito. C’è anche chi ritiene che il genio si autodetermini, sempre e comunque, e che tutto sia già presente nella sua essenza. Quasi a dire nel suo DNA. Basterebbe che quel singolo individuo eccezionale venisse alla luce per diffondere la propria luce nella storia. Per i sociologhi (e per molti altri scienziati sociali) invece è fondamentale come l’individuo geniale sia determinato dalle relazioni con altri fattori, chre potremmo definire in chiave provvisoria e generalissima, ambientali. Anche se possiamo definire vari dettagli biografici, non può sfuggirci che è la combinazione degli elementi di vita a rendere irripetibile un tragitto. Tuttavia per intensificare lo studio di questa sorta di combinazione aurea del genio occorre almeno una tavola su cui disporre gli elementi, una mappa che possa consentirci una visualizzazione degli snodi certamente presentatisi e affrontati, aree esistenziali più o meno critiche, più o meno fluide, più o meno consuete. Luoghi che ci consentano di sistemare tasselli di un disegno misterioso, di cui l’infanzia e la prima giovinezza sono i primi a dover essere presi in considerazione.

Stefano Cristante, L’icona che delira, Genio e genus loci, Il caso di Carmelo Bene, p. 135

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

CAPTCHA: Completa l\'operazione sottostante *