EU Cookie Law

Lo zio extra-terrestre

Lo zio extra-terrestre

 

In questi tempi di crisi farebbe comodo uno zio ricco, un Paperon de Paperoni senza figli e senza concubine… l’eredità di costui spetterebbe al parente più prossimo, ovvero al nipotino Paperino, un precario di poche speranze e troppe illusioni., insomma uno di noi giovani moderni! Per essere veramente ricco questo lontano “benefattore” dovrebbe essere extra-terrestre.

Recentemente studiosi di Bristol hanno calcolato che il 5% dell’oro sulla crosta terrestre (pari a circa 20 miliardi di miliardi di tonnellate) sia il regalo di una pioggia di meteore cadute sulla Terra 3,9 miliardi di anni fa. Non è tutto i cosmologi dell’università di Melbourne

osservando il pianeta compagno della pulsar Psr J1719-1438 hanno calcolato che questo è fatto di carbonio cristallizzato come un diamante col diametro di 60mila km (5 volte quello della terra).

Con una eredità simile si risolleverebbe il deficit finanziario mondiale…

Chissà se c’è una classifica degli Alieni più ricchi dell’Universo, magari qualcuno è venuto in vacanza quaggiù e magari è disposto ad adottarci e risollevare i nostri sogni, non è per questo che si guardano le stelle?

9 Comments on "Lo zio extra-terrestre"

    Con quella quantità si svaluterebbe il valore….. Inoltre che si mangino tutto e tutti poi voglio vedere con chi la fanno la finanza…

    Detto questo un bagno nelle monete d’oro di zio Paperone lo farei volentieri, giusto per sentire cosa si prova 🙂

    Già… almeno zio Paperone è immune dalla svalutazione mentre dalle vostre considerazioni mi sembra che anche la fantasia sia stata intaccata e svalutata. Insomma crisi su tutti i fronti… purtroppo è proprio così, sembra non esserci via d’uscita… per i nostri sogni non c’è spazio nemmeno nell’Universo.

    ma no cosa dite mai?io uno zio Paparone tra le stelle ce l’ho, ma gode di ottima salute e quindi niente eredita’ per il momento!meglio cosi’ dai, cosa ci potrei mai fare con tutto quellì’oro, non mi e’ mai piaciuto daltronde!
    ma se potrebbe risolvere le sorti di milioni di giovani precari e disoccupati allora apriamo le riserve e via benessere per tutti!Perche’ qui continuano a dire che hanno assunto, hanno aperto, hanno…ma non si vede niente!allora meglio guardare le stelle, forse un bel meteorite dorato prima o poi cadra’ sul mio balcone!

    Antonella, ma ch ci crede alle loro assunzioni? come il milione di posti di lavoro?
    In quelle assunzioni della scuola sono enumerati i posti dovute alle pensioi, e poi 30000 su tutta la nazione sono poca cosa. Con i tagli che ci sono, le classi strabordanti di alunni senza banco… più facile credere a zio paperone mecenate dell’umnità

    Scherzi a parte a sentir parlare su questa pagina mi sembra che non tutti siano lobotomizzati, anzi “vedo” persone che sono incazzate perchè non possono fare, non possono contribuire allo sviluppo del proprio Paese.

    Quello che posso dire è di cercare di impegnarsi in piccolo nel proprio quotidiano, e sommando tutti gli sforzi ne uscirà sicuramente qualcosa di buono.

    Il basso Impero sta crollando sotto i colpi del proprio immobilismo, presto arriverà una nuova stagione, in cui tutti dovremo rimboccarci le maniche per ricostruire dalle macerie; ma almeno saremo responsabili e coinvolti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

CAPTCHA: Completa l\'operazione sottostante *