EU Cookie Law

Il segno delle idee

Il mio spazio creativo

Figli di stelle aliene

Stelle aliene. Secondo Douglas Boubert, ricercatore del Magdalena college di Oxford , nella nostra “Via Lattea” ci sono almeno due stelle aliene, anzi probabilmente “le stelle più vecchie della via Lattea sono tutte provenienti da galassie precedenti”, ovvero se siamo figli delle stelle molti fra noi sono alieni. Le stelle aliene sono chimicamente diverse dalle nostre, la loro identificazione è stata resa possibile dallo spettroscopio, come spiega Anna Frebel, astronoma del Massachausetts institute of technology (MIT).

Fortunatamente, mister president Trump non ascolta gli scienziati e non crede nella scienza, altrimenti…

Costruire un mega scudo spaziale sarebbe una sfida intergalattica tra lui e il creatore che si è scordato di demarcare i confini e proteggere le migliori fra le sue creature. Salvini vorrebbe costruire anche un fossato magari allineando buchi neri creati per tenere fuori rotta di collisione qualunque corpo celeste volesse oscurare il nostro cielo.

No, Orban a capo di un lungo corteo di sovranisti appena usciti dalle patrie galere agita la bandiera del capitan Harlok rivendicando stelle sicure per i nostri figli. Marion Dierickx, ricercatrice dell’Harvard-Smithsonian center for astrophysic incalzerebbe: “Anche la nostra galassia ha satelliti intorno a sé e ogni tanto ci finiscono dentro.”

Ma prontamente l’italiano ribatterebbe: “Non si può permettere a stelle zingare e barbone di passare da una galassia all’altra senza scoppiare in volo con uno spettacolo pirotecnico a uso e consumo di noi umani indigeni, eredi e progenitori della pura razza umana.”

The president avvicina gli occhi al naso, stringe la boccuccia e dice: “Le stelle non contamineranno il nostro destino, ognuna stia nel suo pezzo di cielo e poi questo spettrometro sarà quello dei ghostbuster?” Placido e con aria di superiorità replica Salvini: “Quello era un semplice rilevatore di energia ma, ora, siamo andasti oltre…” L’americano battendo i piedi per terra si sforza a dichiarare: “Noi siamo tutti fatti anche di polvere di stelle e non possiamo permettere a stelle aliene di compromettere la nostra razza dunque serriamo i ranghi perché le stelle aliene non passeranno.” Lo scienziato li guarda perplesso: “Sono già passate e, credo, sia facile rintracciare la presenza delle loro polveri in alcuni umani!”

Comments

  • Raffaella Giugno 14th, 2019 at 11:23

    Non so se siamo alieni o cosa siamo, vedo ciò che siamo diventati…animali arroganti e presuntuosi che pensano di poter mutare tutto a proprio piacimento…e la brutta notizia è che stiamo peggiorando……

  • lucia pulpo Giugno 15th, 2019 at 08:39

    Bene Raffaella, diremo come Jessica Rabbit:”Non siamo cattivi … ci disegnano così” colpa delle stelle… aliene!

Your Comment

CAPTCHA: Completa l\'operazione sottostante *