EU Cookie Law

Il segno delle idee

Il mio spazio creativo

Saul Kiruna non si arrende

Il protagonista di questo noir è Saul Kiruna, un detective vive a Milano e lavora a piccoli casi, per lo più infedeltà coniugale, scaramucce condominiali, detriti di vita sparpagliati ai bordi delle strade tra fango e sporcizia. Infatti la città in cui si muove il detective era una metropoli ricca e ben organizzata fino al 2026 quando un terremoto l’ha ridotta in macerie e 10 anni più tardi la troviamo misera mentre affonda nel fango dovuto alla pioggia incessante che batte e ribatte sulle pietre e sulle anime che la popolano.

“Saul Kiruna, requiem per un detective” è la nuova fatica letteraria di Cosimo Argentina.

Probabilmente il terremoto non è stato dovuto alla Natura ma a Luca Brasi, il padre addolorato che ingaggia Kiruna per ritrovare la figlia scomparsa, Anna. In molti cercano Anna, polizia nazionale, internazionale e privata e il detective ebreo non ha chance maggiori ma si aggrappa anima e corpo al caso, “Lei… lei una possibilità per rompere questo assedio. Anna la rossa una possibilità per urlare al mondo che non sono un aborto mancato, che nonostante tutto sono in sella e … Anna per non soccombere, non andare in frantumi Un caso vero per riordinare quel che mi porto dentro e disinnescare gli ordigni nel cervello.”

L’indagine è difficile e sempre più pericolosa perché Luca Brasi è un noto trafficante di armi e i suoi traffici s’intrecciano con i frates, la legge e i riti dell’Arvalia. La ricerca della verità conduce il detective lontano da ogni sicurezza attraverso città e costruzioni dall’aspetto estraneo e inquietante fino alla moderna città del sud con il suo cielo moderno e fiammeggiante. Vicino all’investigatore con impermeabile e Camel sempre pronta e zippo sempre in scena si avvicendano personaggi esotici come la segretaria Ame, simpatici come il piccolo Claro,allucinati come Zago-zago, affidabili come Amaro e Lucrezia, inquietanti come il macedone e la regina rossa; una Umanità varia e variopinta che colora il noir di tinte vivaci e forti con un contrasto formidabile che mette in rilievo e da profondità maggiore al racconto.

Non bastano gli elicotteri per risollevare l’animo in frantumi di Saul che non si arrende. Questo è il testimone che passa dalle pagine di Argentina alle meningi del lettore. Alla fine si tratta della rinascita di chi legge. Una storia coinvolgente dove entrano in gioco le proprie ferite e le ombre proiettate su Kiruna sono quelle che il lettore si porta dentro e contro cui deve lottare per poterle chiudere con il libro alla pagina 377.

Cosimo Argentina usa un linguaggio chiaro e scorrevole, una logica lineare riuscendo a confondere i ruoli : Kiruna è personaggio, autore e lettore, uniti per liberarsi dal male e dalla pazzia acquattati dentro il proprio ripostiglio celebrare.

Il volume edito dalla casa editrice Oligo è ben curato con un carattere di scrittura grande che lo rende particolarmente piacevole alla lettura.

Lucia Pulpo

Comments

  • Raffaella Marzo 28th, 2019 at 21:15

    Mai mollare altrimenti facciamo il gioco di chi vuole vederci tutti spenti e rassegnati. Prenderò il libro per lasciarmi trasportare in questa storia

  • lucia pulpo Marzo 29th, 2019 at 09:22

    Buona lettura!

Your Comment

CAPTCHA: Completa l\'operazione sottostante *