EU Cookie Law

Il segno delle idee

Il mio spazio creativo

Il monumento contro la censura

partenone
Immaginate la reazione dei reazionari davanti alla ricostruzione (scala 1:1) del Partenone (il culmine della civiltà greca) realizzato con l’impiego di 100.000 libri tutti censurati al momento della loro prima circolazione.
Un’opera spettacolare allestita a Kassel, sul luogo dove nel 1933 furono date alle fiamme dal regime nazista le opere ebraiche e marxiane. Il monumento di Marta Minujin è una sapiente denuncia contro la censura di ogni tempo e ogni regime.
L’opera d’arte rientra nel percorso di “Documenta” giunta alla 14° edizione. Una mostra allestita in diverse città che spinge gli appassionati a vedere le opere d’arte nel contesto in cui sono state concepite. Una staffetta artistica che parte dalla Kassel nel 1955 e arriva quest’anno ad Atene anche grazie al supporto della partner Aegean Airlines che ha organizzato due voli settimanali diretti fra Atene e Kassel.

Arte e scambi culturali… o turismo per ricchi? Speriamo che qualcuno i libri li apra e non li usi solo come mattoni indigesti.
Intanto, seguiamo lo sguardo vitreo di Ludwig che spunta da un eccezionale miscuglio di capelli e barba lunghi, non si aspettava di vedere tanti libri insieme scagliarsi verso il cielo, in silenzio, non un fruscio di pagine, nessun bisbiglio di lettori affascinati, nessun battere al suolo di passi che inseguono sogni. Silenzio. Forse, anche questo è un modo per sopprimere le voci delle idee. Sì Ludwig, le intemperie metereologiche faranno i loro danni, ma loro sono lì e noi resisteremo ai chiari di luna perchè quei libri sono materia con cui abbiamo edificato noi stessi e sono loro a cantare per noi, non li senti perchè sei sordo… Noi no!

Your Comment

CAPTCHA: Completa l\'operazione sottostante *