EU Cookie Law

Il segno delle idee

Il mio spazio creativo

Trascrizione intercettazione telepatica

mario pio
“ Pronto, pronto… con chi parlo?”
“Con chi parli? Sono tuo padre, almeno così mi disse tua madre”
“Vero, bisogna sempre dire il vero, tutta la verità senza trucco e senza inganno”
“Quando parli così mi fai dubitare di tua madre”
“La madre è sempre certa, il padre potrebbe non esserlo”
“Allora ho ragione su tua madre…”
“Non cambiare discorso, dimmi tutto, confessa: sei tu che l’hai messa incinta 42 anni fa?”
“Ma sei matto? Non le ho mai fatte certe cose!”
“Come posso crederti quando mi chiami figlio mio?”
“Figlio mio, la storia è semplice: l’ho guardata, l’ho sposata, le ho dato il mio seme in provetta e dopo sei nato tu”
“Un figlio provetto dalla provetta… grandi!”

Mentre i due si perdono in chiacchiere al telefono la conversazione viene intercettata dai poliziotti che stanno indagando sui vicini di casa del padre.
I Vicini sono affiliati alla famiglia mafiosa dei Cuffari di Licata nelle storie di “Montalbano” (potremmo scrivere di Camilleri ma Montalbano è più televisivo).
I poliziotti sicuri del linguaggio mafioso adottato dai due intercettati per mandarsi messaggi in codice traducono la conversazione. Tradurre è facile per chi è del mestiere! Così i due si dividono i compiti a ognuno una voce…
Soggetto A:”Sei pronto, qui tutto fatto”
Soggetto B :”Sono pronto, come accordato in precedenza dalla boss Angelica”
Soggetto A :” Buon per te, se ci sono problemi segnalalo subito, non faremo problemi”
Soggetto B :”Non dubitare ho eseguito gli ordini alla lettera”
Soggetto A: “Allora procediamo come detto, se qualcosa va male prenditi tu solo tutta la colpa”
Soggetto B: “Come sempre… volete fregarmi… voglio metà del ricavato”
Soggetto A: !Adesso non si ridiscute nessun accordo… ci sei o no?”
Soggetto B: “Che domande fai? Certo che ci sto, non mi sono mai fatto da parte”
Soggetto A: “Mai fidarsi di nessuno dammi la prova della tua lealtà”
Soggetto B: “Abbiamo una boss in comune. Non c’è altro donna che lei, gli altri non sono veri uomini”
Soggetto A: “Dunque tutto come accordato, faremo un mucchio di soldi!”
Conversazione decriptata, filologia secca… come nelle migliori famiglie.
Una sola domanda: siamo in un romanzo o nella realtà non tutte le conversazioni sono criptiche?

[

Troisi e Benigni mentre scrivono la lettera a Savonarola nel fil "Non ci resta che piangere"

Troisi e Benigni mentre scrivono la lettera a Savonarola nel fil “Non ci resta che piangere”

Comments

  • valerio Maggio 21st, 2017 at 16:37

    Brava, Lucia! Hai dato grande spazio alla tua fervida fantasia nella estensione del pensiero ma alla fine (sembra strano!) quest’ultimo talvolta corrisponde alla realtà.
    In politica, fin dalla fondazione del regno d’Italia, si costruivano pratiche, fandoni e carteggi ed ancor oggi si costruiscono tramite il telefono dossier per eliminare l’avversario politico.

  • lucia pulpo Maggio 22nd, 2017 at 11:47

    Grazie, Valerio chissà se la farsa inizia con alzare la cornetta telefonica e recitare subito… la commedia dell’arte!

Your Comment

CAPTCHA: Completa l\'operazione sottostante *