EU Cookie Law

Il segno delle idee

Il mio spazio creativo

Casa nell’acqua

van gogh Nei prossimi post, pubbliicherò la mia raccolta di versi “Casa nell’acqua”.
Il titolo di questa raccolta di versi: CASA NELL’ACQUA è un desiderio di salute personale accresciuto dall’eco delle voci naufragate in mare dove vivrebbero se avessero trovato casa.

Sensazioni, situazioni ed emozioni diverse s’intrecciano in un ulteriore racconto reale più personale ed intimo perché la storia del mondo presente ma esterno richiama ricordi già rielaborati dall’inconscio che dicono soltanto la verità percepita da una persona.
Una fusione di elementi esteriori e ricerca personale che non da risposte ma forgia nuove domande.
La speranza nel giorno nuovo già splendente col Sole, è inchiodata alla pesantezza della logica della “gravità terrestre”. Logica di esseri mortali e nati per la morte, con la pesantezza e la solitudine proprie di chi sopravvive suo malgrado. Questa è chiaramente un’autocritica da cittadina dell’Occidente civilizzato.
Nel presente, voci diverse giungono dal mare. Immigrati ed emigranti insieme alla ricerca di felicità. Un traguardo fra speranza e desiderio che con l’esperienza cinica della Ragione finisce col tramutarsi in mera illusione.
Ci sono uomini che corrono scalzi dietro ai propri sogni, quando scendono dalla superficie d’acqua cadono e naufragano, soffocati dall’ombra che il mio passato getta sulle loro teste e li coinvolge in una vita precaria dove il lavoro latita con l’amore e la vita stessa cerca di nascondersi.
L’amore dovrebbe essere linfa vitale invece inciampa nel senso di colpa avvertito col bisogno di amare, una mancanza che è condanna mascherata da coraggio e virtù.
L’acqua è l’elemento naturale dell’equilibrio di tutte queste tensioni. Un elemento primario, tangibile che sfugge alla violenza di qualsiasi pugno. Sfugge senza dover dare spiegazioni e dimostrazioni di esistenza e valore.
La condizione umana non può essere legata unicamente alla fragilità e mortalità dei singoli, così come il mare non è soltanto l’insieme di gocce salate e la felicità è un sorriso che contagia l’anima passando di volto in volto senza bisogno di scarpe per camminare.

Your Comment

CAPTCHA: Completa l\'operazione sottostante *