EU Cookie Law

Il segno delle idee

Il mio spazio creativo

La scuola che s’affaccia in Europa

633-SMILEScuola ed Europa Come si può fare didattica, sperimentando nuovi strumenti, ed entrando  in relazione con  altre scuole Europee? L’IIS Curie-Sraffa di Milano partecipa ad un Progetto multilaterale Comenius dal titolo “European Digital Stories”. Il progetto coinvolge scuole superiori  delle seguenti nazioni: Italia, Francia, Grecia, Polonia, Romania, Norvegia, Portogallo, Spagna, Turchia e si sviluppa nell’arco di due anni, durante i quali docenti e studenti visitano le scuole coinvolte. Gli studenti vengono spesso ospitati dalle famiglie del posto, conoscendo le realtà quotidiane dei loro colleghi, le abitudini e le usanze. Nel contempo si sviluppa il progetto, il cui tema, in questo caso, è una sorta di rivisitazione dei “cantastorie” in chiave moderna. Le Digital Stories altro non sono che un raccontarsi e raccontare attraverso gli strumenti digitali e i software adeguati, comunicando e mettendo in comune attraverso un sito web apposito e una pagina creata su facebook. l’IIS Curie-Sraffa vede la partecipazione di ben 5 classi (anche se la mobilità verso l’estero è ridotta ad alcuni studenti per classe). Il “ritorno” da parte degli studenti è entusiastico. L’esperienza all’estero, pur se di breve durata, l’incontro con culture-abitudini apparentemente diverse, li fa tornare arricchiti e  più “aperti”. L’Europa dei Media diventa reale e si configura sotto forma di relazioni, sentimenti, conoscenze. Si sviluppano, al contempo, delle competenze ed abilità nel campo delle nuove tecnologie, che rendono l’apprendimento un piacere. Nei giorni 2,3,4 Aprile  la nostra scuola ospiterà  le delegazioni estere. Si lavorerà per la realizzazione di un questionario on line sull’Europa e si effettueranno visite alla città ed eventi. In particolare , il 3 Aprile, alle 10, le delegazioni saranno accolte a Palazzo Marino dal Sindaco e/o Assessore Cappelli.

Questo progetto è  un piccolo tassello  che  contribuisce a far uscire la scuola italiana dall’angolo della non-buona posizione nelle attività di internazionalizzazione della scuola. {Italia 56%-Germania 97%,Spagna 89%, Polonia 88%, Francia 81%, Svezia 79% (dati ripresi  da ricerca effettuata da “Generazione in europa”-Osservatorio nazionale sull’internazionalizzazione delle scuole e la mobilità studentesca-Intercultura.)}

 

Con il patrocinio di Comune di Milano-Provincia di Milano

Your Comment

CAPTCHA: Completa l\'operazione sottostante *