EU Cookie Law

Il segno delle idee

Il mio spazio creativo

La luce sotto il lampione

Carissima amica Luce,

io ti guardo sempre, mi piaci molto ma siamo troppo opposte e non possiamo nemmeno sfiorarci come accade agli amanti maledetti.

T’immagino sotto un lampione acceso ed immagino che tu stia cercando me , nelle mie tenebre, attratta proprio dall’oscurità in cui vivo io. Chiaramente possiamo soltanto guardarci a distanza perché se ci avvicinassimo dissolveremmo il nostro stesso essere e anche se non ci turberebbe questo smarrimento rimarremmo sole ognuno con la propria disfatta senza riconoscerci più e non mi cercheresti più e non ti desidererei tanto se divenissi della tua stessa “sostanza”.

Capisco tuttavia spero sempre di poterti abbracciare. Lo sogno prima di lasciarmi vincere dal sonno, preferirei donare a te la mia incoscienza.

Poi mi dico che io ti cerco come la Luna ma non è detto che tu voglia trovare me. Allora lascio stare la vita reale e mi tengo stretti i miei sogni fatti di sguardi e reciproche tenerezze, almeno lì non sbaglio ad amarti.9

Comments

  • Antonella Dicembre 29th, 2012 at 22:14

    Luce, luna, mia sorella cosa dirti?c’e’ bisogno di un faro nella notte, ma forse quel faro e’ gia’ dentro di noi e non lo vediamo!accendiamo tutte le luci di tutti i lampioni del mondo e facciamo tanta tanta luce perche’ tutto sia piu’ chiaro e le tenebre possano svanire.

  • lucia Dicembre 30th, 2012 at 17:55

    Ma cosa c’è sotto la luce di quei lampioni accecanti?

Your Comment

CAPTCHA: Completa l\'operazione sottostante *