EU Cookie Law

Il segno delle idee

Il mio spazio creativo

Ferite da parole violente

Siamo confusi e frastornati, immersi in una realtà liquida che non riusciamo ad afferrare e che ci bagna nostro malgrado.

Ok, quello che non ammetto è che in questo frangente opaco, brutto e cattivo (tanto per citare un film conosciuto da tutti), molti agitano le acque per alzare ancora più sabbia, alghe, fare schiuma e attirare gli squali col rumore.

Basta usare parole forti, magari grossi titoloni che evocano fermenti culturali,.. non lo sopporto. Chiarezza, meglio presentare un brodino di pollo col suo nome che attribuirgli titoli di cucina sofisticata francese che fanno risaltare ancor più la sua natura di acqua bollita e scialba.

Spacciando menzogne s’intossicano gli ingenui aprendo loro la strada del vizio per deformare le loro speranza in illusioni e la vita stessa in incubo. Perfavore cercate di chiamare le cose con il loro nome e di parlare con chiarezza, diversamente sarete voi i primi a perdere il futuro trasformandovi in zombi, ovvero morti che camminano.

Your Comment

CAPTCHA: Completa l\'operazione sottostante *