EU Cookie Law

Il segno delle idee

Il mio spazio creativo

Il cavaliere inesistente

  Ogni romanzo ha la sua critica… talora si tratta d’interpretazione molto arbitrarie che col tempo sfiorano il ridicolo. Questa volta, il tempo sembra proprio beffarsi sia della critica sia dell’autore e sembra presentare una “realizzazione” de IL CAVALIERE INESISTENTE (di Italo Calvino) dove il cavaliere è divenuto tanto inesistente da lasciare solo le orme sulla sabbia a canto allo scudiero matto Gurdulù (di scudieri così siamo pieni!). La critica accusava Calvino di anti-comunismo identificando “il cavaliere inesistente” con la figura dell’intellettuale chiacchierone e per niente produttivo, invece lo scrittore palesa che col paladino senza sostanza vuole stigmatizzare la figura del politico-burocrate che segue le istruzioni per non prendere parte attiva nella vita del paese. Problema risolto, ormai siamo in tanti ad esserci senza sapere dove siamo! Politici, scrittori, Carlomagno e l’ortolano, tutti presenti o, forse, no…

[…] “ Gurdulù lasciò cadere le pere tutte insieme, che rotolavano per il prato in declivio, e vedendole rotolare non seppe trattenersi dal rotolare anche lui come una pera per i prati e sparì così alla loro vista.

-Vostra maestà lo perdoni! -disse un vecchio ortolano.

  • Martinzùl non capisce alle volte che il suo posto non è tra le piante o tra i frutti inanimati, ma tra i devoti sudditi di sua maestà!
  • – Ma cos’è che gli gira a questo matto che voi chiamate Martinzùl?- Chiese bonario il nostro imperatore.- Mi pare che non sappia nemmeno quello che gli passa per la crapa!
  • – Che possiamo capirne noi, maestà?- il vecchio ortolano parlava con la saggezza di chi ne ha viste tante. – Matto forse non lo si può dire: è soltanto uno che c’è ma non sa d’esserci.
  • -O bella! Questo suddito che c’è ma non sa d’esserci e quel mio paladino là che sa d’esserci e invece non c’è. Fanno un bel paio, ve lo dico io!….

IL CAVALIERE INESISTENTE, ITALO CALVINO

Your Comment

CAPTCHA: Completa l\'operazione sottostante *