EU Cookie Law

Il segno delle idee

Il mio spazio creativo

Pensiero imbarazzante

  A Natale, una persona cara mi ha regalato un libro, un romanzo “per donne” mi ha detto.

L’idea di essere discriminata in quanto donna, mi ha fatto arricciare il naso; poi ho letto il libro… TRA LE LABBRA DELL’ACQUA di Alberto Ruy Sanchez, sicuramente quella cara persona non ha minimamente idea di questo libro. Parlandone con un’amica mi è venuto in mente che il mittente potrebbe chiedermi se ho letto il libro e se mi sia piaciuto… m’imbarazzo al solo pensare di dovergli parlare del libro pensando”perché tu lo hai regalato a me?”.

Probabilmente sarebbe questo pensiero la cosa più imbarazzante per lui… ecco uno stralcio dalle prime pagine:”Mi entri nelle orecchie disegnando chiocciole di mare: già mi porto dentro le tue tempeste, i tuoi cicloni, i tuoi abissi. Le tue voci mi scendono giù in gola. Mi entri anche negli occhi con lo sguardo: i tuoi hanno il colore cangiante dell’acqua. Entri nel mio petto con il tuo: la pelle protesta increspando. Sulla sponda più bassa del mio ventre i tuoi fianchi lasciano, ancora e ancora, la curva più violenta delle onde: bagni le mie spiagge e le divori. La tua spuma e la mia si mescolano, come le mie labbra e le tue.”

Your Comment

CAPTCHA: Completa l\'operazione sottostante *