EU Cookie Law

Il segno delle idee

Il mio spazio creativo

Situazione cinematografica

Nel film AGORà ci sono troppi temi importanti, troppe cose da dire velocemente per riuscire a gustarne gli ingredienti.
Ma Ipazia è una degli spiriti liberi più belli, di cui io abbia letto. Leonardo la raffigura nella celebre SCUOLA D’ATENE e per me donna laureata in filosofia è un esempio che mi inorgoglisce oltre misura. Difficile pensare che ci sia stata una donna libera da ragionamenti prestabiliti per la sua condizione femminile. Una filosofa, matematica… insomma una appassionata del sapere che sia cresciuta all’inizio del Medioevo (o quasi). Nel libro era usata l’espressione “martire per la libertà del pensiero” . Nulla è giunto dei suoi scritti, questo mi rattrista perché hanno cancellato il suo pensiero e la sua vita in una maniera così brutale… “che ancora mi offende”.

Comments

  • Nicola Aprile 30th, 2010 at 10:00

    ma devo dire che il film mi insuriosisce e penso di andarlo a vedere, temo da solo perchè è un genere per cui è difficile trovare qualcuno che voglia muovere il culo per sedersi nella sala cinematografica e gustarselo pienamente.

    ciao, nicola

  • Lucia Maggio 1st, 2010 at 13:31

    Purtroppo i film sono catalagoti nel genere divertimento-intrattenimento per distrarsi da tutto e da noi stessi!
    Però questo film è un’occasione per riflettere sull’arroganza degll’ignoranza e la libertà di chi pensa con la sua testa.

Your Comment

CAPTCHA: Completa l\'operazione sottostante *