EU Cookie Law

Il segno delle idee

Il mio spazio creativo

Urtare la Vita

kandinsky Immerso nei pensieri quotidiani

non sempre mi rendo conto

d’essere circondato e confuso

in una nebbiolina

afa, calore,

nuvola

fra pioggia e smog.

 

La luce arriva filtrata

un chiarore indiretto

uno spettro di luce bianca

nessun sapore

niente vento.

 

Talvolta, però

arriva un vociare

un brontolio di fondo

quasi il suono di una voce che canta

o mugola

magari piange

o ride sommessamente

 

allora mi ricordo

di come mi piaceva danzare

di come mi piace nuotare

di come saprò volare

più in alto

di questa soffice nuvoletta

che dissolve il mio sguardo

per annichilirne la vivacità.

 

Bella polvere di cielo

basta un soffio

per squarciarne il velo,

un respiro profondo e convinto

un gesto sicuro malgrado

l’incertezza delle conseguenze

instabili sembrano anche i sospiri

forse sono sogni infranti

deludenti parvenze abbozzate appena

desideri non realizzati

per mancanza di coraggio o d’opportunità.

 

Galleggiante fra banchi di foschia

perdo la voglia di saltare

giocando alternando sorrisi

a inni di vittoria.

Nube cara alle anime belle

lasciami cadere lontano

preferisco urtare la vita

e sapere di farlo.

Your Comment

CAPTCHA: Completa l\'operazione sottostante *